Anno nuovo, vita logo nuovo!

Alzi la mano chi non hai mai finito l’anno con mille buoni propositi, per poi arrivare a marzo e non averne iniziato nemmeno uno?! È un classico!
Se hai un business tutto tuo, che sia in attività da un po’ o all’inizio, c’è sempre il momento di fare i bilanci e pianificare il nuovo anno. Ed è questo il momento in cui si fanno anche i buoni propositi, e si cerca di limare il superfluo, attuare tutta una serie di azioni che vanno a migliorare la nostra attività da più punti di vista.

Certo, se vogliamo iscriverci a quel corso fighissimo di origami che vorremmo frequentare da un po’ e poi non lo facciamo, non avremo gravi conseguenze se non quelle di un po’ di frustrazione per non averlo cominciato davvero e forse non conosceremo mai le tecniche per fare quei fantastici fiori colorati da appendere nel nostro studio, poco male (anche se fai sempre in tempo a rimediare: ne gioverà anche il tuo business, fidati!); ma se nella nostra attività lasciamo regnare l’imprevisto, non prevediamo alcuni investimenti per farla crescere e agire per migliorare rispetto all’anno passato, beh qui ne risentiremo un po’ di più, soprattutto nel lungo termine.

A questo proposito anche la parte visiva del tuo brand non va trascurata troppo a lungo, va curata proprio come faresti col tuo servizio di punta: non proporresti mai ai tuoi clienti una sales page poco curata con appena due righe di testo e nessun dettaglio sui benefici che ha acquistarlo da te; o con la promozione del tuo prodotto premium: non inseriresti appena 2 foto e una spiegazione frettolosa sui materiali utilizzati!
Il tuo logo, la grafica coordinata che ci sta intorno, i colori scelti, quel particolare dettaglio… comunicano molto di te e di come vuoi presentarti agli altri, raccontano molto come fai le cose nel business e di conseguenza parlano del brand stesso.

Se anche tu come Simona, creatrice di gioielli in ceramica fatti a mano del brand Mulier, hai deciso di regalarti finalmente quel logo che ti gira in testa da tanto, oppure sostituire quel font anonimo scelto in fretta pur di andare online col tuo sito e fare un salto di qualità, puoi rimediare con questo servizio e regalare al tuo business un’identità visiva su misura.

I colori adatti e un lettering personalizzato fanno la differenza nel modo in cui ti presenti: lascerai il tuo segno nel mondo!



Vediamo nel dettaglio come è stato realizzato il logo Mulier e quali sono state le caratteristiche che questo doveva comunicare.
Mulier è un logo semplice ma d’impatto. La prerogativa di questo logo era esaltare la semplicità, evocare le perfette imperfezioni dei gioielli creati a mano, mai uno uguale all’altro e rispecchiare la modernità che contraddistingue il brand. Mulier è una parola latina che significa DONNA, esprime perfettamente il femminile dei gioielli e di chi li indossa e contemporaneamente richiama il passato, mettendo così in contrapposizione attualità e tradizione.
Per questo il colore principale scelto è il nero, un colore istituzionale, classico che esprime forza e intelligenza; il burgundy, un rosso scuro presente nel simbolo del fiore, esprime passionalità ed energia, è un colore caldo e stimolante. Non a caso è stato posizionato al posto del puntino della “i” come fosse un accento, un elemento che gli dà forza ed eleganza al tempo stesso.
Il simbolo stilizzato del fiore è ripreso da un vecchio pizzo di famiglia a cui è legato un alto valore affettivo. Un simbolo fortemente voluto e inserito all’interno del logo per simboleggiare la parte delle proprie radici, da dove tutto parte: un tramite fra tradizione e contemporaneità, intento da cui nascono con passione tutti i gioielli Mulier.

Per maggiori dettagli puoi sfogliare il mio portfolio completo qui: ci potresti essere anche tu! 🙂

Cristina